La brutta fine del bibliomane

Nell’immagine: La morte di un bibliomane, incisione su rame di Johann Rudolf Schellenberg, 1785.

Ora: io posso ben dirmi un bibliomane, se con tale termine si può intendere anche un accumulatore seriale di libri da leggere, oltre che letti, ma sinceramente spero di non fare la sfortunata fine illustrata nell’opera del noto incisore svizzero, e neppure credo che sia una sorte (infausta) che qualche pur grande appassionato di libri si possa augurare dacché “migliore” di altre in forza della sua passione libraria!

Anche se, lo ammetto, gli scaffali della libreria di casa, in effetti parecchio carichi di libri, li ho fatti saldamente ancorare alle pareti. Sai mai che quel Schellenberg fosse anche un “chiaroveggente” – che è poi il termine aulico per indicare, in molti casi, il porta sfiga. Ecco.

5 pensieri su “La brutta fine del bibliomane”

    1. Sì, ok, ma se ti scoppia mentre stai facendo rifornimento all’auto o mente ti ritrovi, ad esempio, in una polveriera?
      (Perché ovviamente mentre uno fa benzina o vaga per una polveriera leggere un ebook da un ereader, no? Normale.)
      😀 😀 😀

  1. La fine peggiore per un bibliomane? Quella di Henry Bemys, (Ai confini della realtà), dove il lettore accanito, unico sopravvissuto all’atomica, si ritrova in una immensa biblioteca ma, ahimè, gli si rompono gli occhiali 😢. Vabbè, era più un bibliofilo, ma non sottilizziamo troppo.

    1. Azz… vero, brutta cosa! E lo dico da miope. Mi tengo da parte un kit di lenti a contatto e ci scrivo sopra “In caso di attacco nucleare”, si sa mai. Grazie per il consiglio indiretto, Loredana! 😀 😉 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.