Io sono George Floyd

[Immagine tratta dal web.]
Il mondo nel quale dei “tutori” dell’ordine, della vita delle persone e della pubblica incolumità possono uccidere una persona in un modo tanto brutale e senza alcuna reale motivazione – ovunque ciò accada e a danno di chiunque – è un mondo destinato a rovina certa.
A meno che non si elimini rapidamente ciò che cagiona tale rovina.

A riot is the language of the unheard.
(La rivolta è il linguaggio degli inascoltati.)

(Martin Luther King, discorso alla Michigan’s Grose Point North High School, 14 marzo 1968.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.