Luca Arnaudo, “Atelier Nord”

cop_atelier-nordAttenzione, avviso importante: questa “recensione” è inevitabilmente di parte, essendo il sottoscritto grande appassionato e conseguente orgoglioso girovago, più volte e non appena possibile, della parte di mondo (e si intenda tale definizione non solo in senso meramente geografico!) sul quale disquisisce il volume di Luca Arnaudo, giovane (1974) saggista, scrittore, traduttore, giurista e critico d’arte, conosciuto grazie ad un articolo a sua firma sulla rivista Exibart… Sarà per tale fatto che questo Atelier Nord (uscito per le edizioni Nerosubianco di Cuneo) mi è sembrato così bello e intrigante? Il libro è sostanzialmente una sorta di diario di viaggio d’una Estate in Norvegia, tra Oslo e le isole Lofoten, frammentato in tanti momenti colti tra luoghi, cose e persone incontrate e frammezzato da componimenti poetici dello stesso Arnaudo, con i quali egli cerca di cristallizzare certe emozioni provate in quei momenti narrati…

Leggete la recensione completa di Atelier Nord cliccando sulla copertina del libro lì sopra, oppure visitate la pagina del blog dedicata alle recensioni librarie. Buona lettura!

Annunci

2 pensieri su “Luca Arnaudo, “Atelier Nord””

  1. “Del tempo resta infine la memoria. Il Nord è luogo adatto a raccogliersi, riflettere, sentire e a volte tracciare qualche linea di questa memoria misurando la propria voce (…)..

    Ogni luogo è perfetto per raccogliersi e rivelarsi….Ogni Nord è un Sud del mondo…

    Libro interessante..senza alcun dubbio…un viaggio, appunto di riflessioni interiori.

    buona giornata
    .marta

    1. Hai ragione: ogni Nord è un Sud del mondo, e viceversa. In fondo il “viaggio” – nel senso più autentico e profondo del termine – non è semplicemente andare a visitare determinate coordinate geografiche, ma è prima di tutto viaggiare alla scoperta delle proprie coordinate “umane”, quelle che si hanno dentro e che tracciano la mappa della nostra vita. Credo che il “Nord fondamentale” sia lì, e può coincidere con quello geografico ma pure con qualsiasi altro “punto cardinale”, geografico o meno…
      Grazie grazie grazie, Marta! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.