“Le” Parole – 6, AMORE

Parole fondamentali, dal significato certo e prezioso ma, forse, dalla reale cognizione e comprensione vaga, vacua, fallace se non perduta. Definizioni tratte dal vocabolario Treccani che riproduco qui, per generare una riflessione sul loro senso, sulla nostra conoscenza e consapevolezza di esse, sulla loro presenza nel mondo in cui viviamo e nella nostra esistenza quotidiana.
La parola di oggi è:

AmoreForse è nella sua stessa essenza, ovvero nei molteplici significati anche antitetici che possiede, il senso dell’amore: desiderio assoluto di procurare il bene ad un’altra persona, e manifestazione massima di egocentrismo. Ciò è in fondo analogo al dualismo tra Eros e Thanatos formulato da Freud: pulsione di vita – l’amore per un’altra persona o per qualsiasi altro prossimo – e pulsione di morte – il ritorno ad una esistenza inorganica, dunque priva di qualsiasi sentimento tipico della fase vitale e sociale.
Dunque ha una natura sostanzialmente utopica, l’amore. E forse proprio questo ci consente di crederci innamorati, con tutto il (meravigliosamente) bello e/o il (dolorosamente) brutto che ciò comporta.

Annunci

7 pensieri su ““Le” Parole – 6, AMORE”

    1. Eh, a chi lo dici! Ma temo che, se anche si riuscisse ad allungare la durata di un singolo giorno a 48 ore, troveremmo il modo di riempirle tutte e di non avere ancora tempo per fare altro! :/ 🙂

      1. Torno sempre…. ho cominciato a riflettere su questa parte del tuo blog che mi piace particolarmente, come dici nell’introduzione “per generare una riflessione sul loro senso, sulla nostra conoscenza e consapevolezza di esse, sulla loro presenza nel mondo in cui viviamo e nella nostra esistenza quotidiana”
        Lo trovo straordinario, difficilmente riflettiamo sul senso e significato delle parole che usiamo e sul senso che noi stessi gli attribuiamo, quante volte le usiamo impropriamente, senza cognizione di causa, le priviamo del loro significato reale a nostro uso e consumo.
        Buona giornata

      2. Esatto Mary, hai compreso perfettamente il senso di questa sezione del blog (ma non avevo dubbi al riguardo!) 🙂
        Le parole sono ciò che siamo, senza le parole noi umani non saremmo nulla. Sembra una cosa ovvia eppure non lo è, e lo si capisce proprio da come sovente usiamo le parole – ovvero abusiamo di esse e dei loro significati. E quando ciò accade sui media, si comprende che la questione è ancora più importante di quanto si possa credere. Senza contare che poi ogni parola è un universo a sé, che ha dentro ben di più del solo significato primario – ma lo ha, questo “ben di più” solo se ci rendiamo conto di esso e lo percepiamo.
        Graaaaaande Mary! Grazie, come sempre di cuore (ma proprio cuore-cuore!), dei tuoi commenti! 😉

      3. Sai Luca quando decido di leggere i post di un blog non é semplicemente per uno scambio di “like” come erroneamente in questo mondo di contatti virtuali molti pensano, e di conseguenza fanno. Certo, so che serve anche quello, per una questione di visibilitá ma c’e’ anche lo scambio continuo di idee, di passioni, di riflessioni…. si crea una rete di amicizie che non solo perché sono virtuali sono prive di importanza, ogni volta che si entra in un blog é sempre una avventura stimolante….per me. Non riesco sempre a leggerti e leggere i post di altri blog che seguo ma quando lo faccio presto attenzione e rifletto, ritengo che sia anche una questione di rispetto nei confronti di chi lascia un suo pensiero e decide di condividerlo con il mondo intero.
        I tuoi post sono sempre pieni di significato, di spunti di riflessione, é un piacere per me seguirti e leggerti tutte le volte che mi é possibile.
        Buonanotte

      4. Grazie di cuore, Mary! Accidenti, mi hai scritto parole belle e importanti, che poi sono le stesse che descrivono il mio atteggiamento nei confronti dei contenuti del web che meritano di essere considerati. Non si finisce mai di imparare, ovvero qualsiasi cosa può insegnare qualcosa: sono massime che tengo sempre ben presenti in mente e, come dici tu, valgono parecchio in questo Universo virtuale del web, ove si trova di tutto e di più. E si trovano molte cose interessanti, importanti, illuminanti, capaci di generare quello scambio continuo di idee, di passioni, di riflessioni che tu citi. E che ti fa venire un sacco di fame, beh… ma quello è per colpa del tuo blog, intendo dire! 😀
        Poi, sai, alla fine il significato ha un significato quando è senso condiviso, quando è possibilità ampliata e reciproca di conoscenza e riflessione. Per ciò, alla fine, se ritieni che le mie cose siano interessanti è perché tu te ne interessi e dai loro un significato utile e prezioso. Dunque, a te mi inchino riverente e ossequioso nonché riconoscente dei tuoi meriti! 🙂 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...