INTERVALLO – Riga (Lettonia), New National Library of Latvia

Riga_new-Library
E’ stata soprannominata Il Castello di luce, e l’immagine notturna qui riprodotta fa capire bene perché. La nuova Biblioteca Nazionale di Lettonia a Riga, progettata dall’architetto americano di origine lettone Gunnar Birkerts, sarà inaugurata ufficialmente il 29 Agosto 2014, e si configura come una delle più grandi, innovative e complete dell’intera Europa baltica. Il suo progetto si ispira a una leggenda del folclore lettone, quella del castello di luce edificato sulla collina di vetro, la quale narra che il fantastico castello sprofondò in un antico lago e risorgerà da quelle profondità lacustri solo quando i lettoni diverranno nuovamente padroni della loro terra. In effetti è quanto accaduto nel 1991, con l’indipendenza del paese baltico dal dominio russo/sovietico…
Riga_new-Library2Riga_new-Library3
Cliccate sulle immagini per visitare il sito web della biblioteca, oppure QUI per leggere un interessante documento (in inglese) sulla storia della stessa e sul progetto del nuovo edificio.

Annunci

10 pensieri su “INTERVALLO – Riga (Lettonia), New National Library of Latvia”

    1. Ciao. marta! Bello ritrovarti dopo le vacanze! 🙂
      E’ vero, certamente non è un luogo intimo come “intima” è, sovente, la lettura di un libro. D’altro canto sono convinto che un’architettura “importante” ed evidente, quando non pacchiana, sia sempre utile a rimarcare la presenza della cultura in una città. In fondo è anche per questo che ho avviato questa sezione dedicata ai luoghi “fisici” legati alla cultura, e a quella letteratura nello specifico. Insomma, i libri sono qualcosa di estremamente prezioso, dunque quanto più prezioso (architettonicamente, appunto) è anche il loro “forziere”, tanto meglio!
      Mi dovrò sdebitare con te prima o poi, eh! 😉

    1. Ciao Marisa, e grazie per i tuoi commenti!
      Vedo che anche tu hai una visione “intima” dell’esercizio della lettura… Come me e come molti, ma devo ammettere che l’idea alla base del progetto di questa nuova biblioteca di Riga è veramente intrigante. Poi, sai, l’architettura si basa anche su percezioni meramente estetiche e dunque l’edificio può anche non piacere (ce ne sono di più belli, in effetti), ma mi ha colpito il fatto che sia stato progettato su basi – pur leggendarie – derivate dal folclore locale, dunque dando in un certo modo un senso a sua volta culturale e antropologico (nonché letterario) al progetto stesso.
      Grazie ancora! 🙂

    1. Uèèèeeella, Orso Bianco! Ben ritrovato! 🙂
      Mmm… Noto che ‘sto castello post-moderno piace a pochi… Non so, personalmente preferisco un coso del genere piuttosto che un anonimo palazzone “istituzionale”; d’altro canto comprendo chi pensa che un progetto architettonico relativo ad uno spazio dedicato ai libri e alla letteratura dovrebbe contemplare una forma più consona alla sostanza, ovvero meno “sensazionalistica”…

      1. Nessuno chiede un palazzo più “istituzionalizzato”. Diciamo che esteticamente non vale niente. Sarà costato una fortuna ma di certo tra cent’anni sarà visto come un ecomostro.
        Ovviamente queste sono personali e soggettive affermazioni.
        Ci sono progetti meno faraonici ma più funzionali come questa (peccato non poter postare l’immagine) Si trova a Vennesla, in Norvegia, questa incredibile biblioteca fatta di legno. E’ stata progettata dagli architetti Helen & Hard ed è una delle più moderne biblioteche d’Europa.

  1. Sì, sì, conosco già Vennesla… (https://lucarota.wordpress.com/2013/08/28/intervallo-vennesla-library-and-culture-house/) 🙂
    Certo le dimensioni del bacino d’utenza, tra Riga e Vennesla, sono diverse, e probabilmente anche gli scopi: ergo le dimensioni conseguenti. Ma sull’equilibrio estetico non c’è dubbio, hai ragione; tuttavia, de gustibus! (Ed evidentemente a Riga il gusto è questo…)
    Un’altra biblioteca mastodontica ma assai più equilibrata, architettonicamente, è quella di Copenhagen, il famoso “diamante nero”, che ho avuto la fortuna di visitare. Ma, come indirettamente dici tu, agli scandinavi non bisogna certo spiegare cosa sia il design…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.