Anna Calvi, o del Talento

Prendete i primi cento musicisti italiani menzionati nelle classifiche di vendita, tutt’al più toglietene qualcuno (un paio, forse) di risaputa qualità. Bene, i restanti, messi insieme, non possiedono nemmeno un millesimo della classe di questa ragazza nemmeno trentenne, londinese ma di padre italiano, che però qui ovviamente non se la fila quasi nessuno.
Da conoscere.